Pensi già di conoscere le migliori cantine dell’Emilia Romagna? Forse qualche suggerimento, in questo nostro wine tour, saprà stuzzicarti a nuovi viaggi, magari portandoti in località insolite, ancora da gustare.

Le promesse enoiche dell’Emilia Romagna sono tante, annidate principalmente lungo l’asse collinare che dal Mar Adriatico ti guida verso Piacenza, passando per Bologna e Modena … ma c’è anche una tappa fuori programma!

In questo viaggio tra le migliori cantine dell’Emilia Romagna, potrai conoscere il gusto appetitoso del Sangiovese di Romagna, il magico tocco frizzante e vinoso del Lambrusco e del Gutturnio, la freschezza del Pignoletto, la profumata dolcezza dell’Albana e il gusto diverso dei “vini delle sabbie”. Una sola regione, con una sorprendente varietà di sapori … da quali ti lascerai conquistare di più?

Le migliori cantine dell’Emilia Romagna – Itinerario

Il nostro viaggio tra le migliori cantine dell’Emilia Romagna segue, in parte, il percorso dell’antica via Emilia che va da Piacenza a Rimini, in un susseguirsi di colline e valli. Il nostro punto di partenza è tra i Colli Piacentini (1) che digradano dolcemente verso la Val Tidone e la Val Trebbia, per poi risalire sui colli di Parma e scendere nuovamente verso la pianura del modenese, terra di Lambruschi (2).

Poi, ecco che il percorso ritorna in salita, sui celebri Colli Bolognesi (3), regno del brioso Pignoletto, per poi ridiscendere lentamente verso le zone del Sangiovese (4) e dell’Albana (6). Come tocco finale, il tour raggiungerà il mare, più a Nord, verso il delta del Po’, per ammirare quali prodezze vinicole si celano tra le sabbie della laguna di Comacchio, nella zona del Bosco Eliceo (6).

Tour tra le migliori cantine dell’Emilia Romagna – Itinerario

Le migliori cantine dell’Emilia Romagna – Colli Piacentini

I Colli Piacentini, nella zona occidentale della regione, sono la casa prediletta del Gutturnio, un rosso frizzante, elaborato anche in versioni ferme e di gran carattere, sempre a base di Barbera e Croatina. Ecco perché le visite in questa zona dell’Emilia Romagna sono all’insegna dell’allegria e della vivacità. I vini locali sono estremamente conviviali, adatti a essere apprezzati ogni giorno, con una cucina casalinga e dei semplici ma saporiti taglieri. Una sosta tra le cantine dei Colli Piacentini equivale a un gustosa merenda, con un contorno speciale di cultura vitivinicola, perché qui la produzione di vino ha una storia secolare.

La Tosa

Unire vino, piacere, bellezza e cultura si può facilmente, visitando la Cantina La Tosa, a Vigolzone. Non solo un’azienda agricola ma anche un museo del vino, organizzato da Ferruccio e Stefano Pizzamiglio che sono interpreti e autori della completa qualità della loro magnifica produzione. Finalmente, l’azienda La Tosa è diventata anche agriturismo perché tutti desideravano rimanere sul posto per assaggiare ancora i vini prodotti.

Tra le loro etichette spiccano diverse variazioni di Gutturnio e due splendidi bianchi dai profumi sorprendenti e dal gusto succoso e beverino: la Malvasia Sorriso di Cielo e il loro Sauvignon Blanc. Un’azienda e una visita che conquistano. Degustazioni, cene, pernotto, il piacere firmato La Tosa ti segue tutte le ore.

La Tosa migliori cantine emilia romagna
Cantina La Tosa

Le migliori cantine dell’Emilia Romagna Modena

Lambrusco, Ferrari, aceto balsamico: ecco tre ottimi motivi per cui questo territorio è così conosciuto e visitato. Nelle cantine del modenese l’accoglienza è di casa, dove vai non sbagli. Le aziende scelte, in questo areale dell’Emilia Romagna, ti porteranno in un mondo fatto di fantastiche diversità. Preparati!

Cleto Chiarli

Un’azienda che non ha bisogno di presentazioni, situata a pochi Km dal Museo della Ferrari a Maranello. La firma Cleto Chiarli campeggia su alcuni dei Lambruschi più gustosi e premiati che sono in circolazione. Situata a Castelvetro di Modena, non ti offrirà delle semplici degustazioni ma un’esperienza completa per saggiare tutto ciò che il territorio ha di più buono da offrire. Lambrusco, certo, ma anche salumi pregiati e vini fermi di qualità. Una visita che va ben oltre le aspettative, anche solo per la pace dei paesaggi che circondano la tenuta.

Visita alla cantina Cleto Chiarli migliori cantine emilia romagna
Visita alla cantina Cleto Chiarli

Paltrinieri

A Paltrinieri potrai ammirare e gustare le sfumature del Lambrusco di Sorbara. La famiglia Paltrinieri ne è, infatti, grande interprete. L’intera produzione aziendale mira a raccontare il vitigno e le sue uve.

Visitando questa tenuta, fondata nel lontano 1926, a Sorbara di Bomporto, compirai un viaggio tra le potenzialità del vitigno, sorseggiando persino un gustoso Metodo Classico Blanc de Noirs, un rosato rifermentato in bottiglia, una riserva affinata per 12 mesi sui lieviti e anche una grappa ottenuta sempre da uve di Lambrusco di Sorbara.

Tra le diverse visite prenotabili avrai modo di conoscere la storia dell’azienda, quella del vino Lambrusco e assaporare persino l’aceto balsamico realizzato con le uve di proprietà e affinato nella piccola acetaia aziendale. Mmm, una visita che mette appetito, menomale che la degustazione prevede anche tipici assaggi mangerecci, capaci di rimetterti al mondo.

Degustazioni alla Cantina Paltrinieri
Degustazioni alla Cantina Paltrinieri

Garuti Vini

Fondata nel 1920, la cantina della famiglia Garuti è famosa per il suo Lambrusco e per il suo aceto balsamico. Una tenuta che oggi ospita anche un ameno agriturismo, circondato dai profumi delle vigne: il massimo per godere a lungo dell’ospitalità di cui in questa azienda sono maestri. Degustazioni nel segno della qualità e dell’abbondanza, dove le varie tipologie di Lambrusco, di Modena DOP, Sorbara e Gasparossa, vengono accompagna da prodotti caseari, salumi e tipici prodotti da forno locali. Non stupisce che questa cantina sia raccomandata anche a livello internazionale da riviste come il Guardian.

Garuti migliori cantine emilia romagna
Visita all’azienda Garuti

Poderi Fiorini

Con i Poderi Fiorini arrivi in una zona di confine, tra Modena e Bologna. Lambrusco docet ma accanto a lui troverai anche la freschezza del Pignoletto. Una Tenuta a gestione familiare e a conduzione biologica, situata in posizione panoramica sulle colline di Savignano. Una proprietà storica del territorio che, negli anni, si è ampliata, con l’acquisto di nuovi poderi e che, oggi, comprende anche la particolare Torre dei Nanni, probabilmente un antico avamposto difensivo usato già intorno all’anno 1000. E’ proprio nell’antica Torre restaurata che la famiglia Fiorini ha deciso di costruire la nuova cantina, dedicandosi così alla produzione della nuova linea “Torre dei Nanni”, riservata ai vini dei Colli Bolognesi.

Poderi Fiorini
Poderi Fiorini

La visita alla Tenuta Fiorini è un’esperienza speciale non solo per il contesto e l’esperienza che guida la produzione ma anche per la varietà delle proposte ai fortunati visitatori, che possono essere rifinite in base ai gusti dei singoli viaggiatori. Passeggiate tra le vigne, visite in cantina, degustazioni a tema, in cui assaporare i fermi oppure concentrarsi sulle varie sfumature del Lambrusco frizzante. Tante scelte a disposizione, in un contesto in cui vorresti davvero fare tutto, complice anche l’atmosfera accogliente, quasi casalinga, che ti mette completamente a tuo agio. Si trascorrono splendide giornate ai Poderi Fiorini.


Se hai ancora tempo e voglia di esplorare, scopri le altre imperdibili visite indicate nella nostra guida alle cantine del Modenese, tra Lambrusco e aceto balsamico.

Le migliori cantine dell’Emilia Romagna – Colli Bolognesi

Al confine con la Toscana, dolci pendii che scendono dall’Appennino tosco-emiliano verso Bologna, costellati di borghi antichi, imperdibili testimonianze di arte e natura: questi sono i Colli Bolognesi, luoghi generosi, per bellezze e sapori. Per questo vale la pena visitarli, perché tra le strade tortuose troverai delle proprie perle … anche per quanto riguarda il vino che, non a caso, porta come simbolo un bell’asso di coppe, quale suggerimento di golosa abbondanza.

Logo del Consorzio Vino dei Colli Bolognesi

I Colli Bolognesi sono la patria del Pignoletto, un grande amico di chi ama le scampagnate fuori porta e i pranzi all’aria aperta. Dai grappoli di questo vitigno locale si ottengono vini frizzanti e fermi, freschi e beverini, perfetti per gustare tigelle e piadine, antipasti a base di uova e verdure,sfiziosità di mare e a base di salumi, tortelli in brodo. Però, tra questi ridenti Colli non c’è solo lui. Di vini di qualità ce n’è un’ampia varietà, cominciando dai bianchi fermi della zona, a base di Sauvignon Blanc, Chardonnay, Riesling e Pinot Bianco, leggeri, croccanti e profumati, una goduria con delle grigliate di pesce e verdure o con antipasti a base di frutta e salumi. Anche in quanto a rossi questa DOC non scherza! Visitando i Colli Bolognesi troverai rossi freschi e succosi, perfetti per accompagnare salumi, lasagne e ragù, così come nettari imponenti,  soprattutto da uve di Cabernet Sauvignon, ideali in abbinamento anche a formaggi stagionati, grandi arrosti e cacciagione.

Da dove iniziare questo bellissimo viaggio?

Agrivar

L’Azienda Agricola Agrivar di Palazzo di Varignana ti conquista già con la sua particolare cantina semi-ipogea, situata sotto a un colle vitato, completamente immersa nella natura, integrata nel territorio circostante. Una scelta mirata all’ottimizzazione delle energie e al reimpiego dei materiali locali. Una Tenuta moderna in cui, oltre ad ammirare il suggestivo panorama, tipico di Castel San Pietro Terme, dalla terrazza di degustazione, potrai assaporare i pregiati vini e l’olio evo monocultivar, di produzione propria, il tutto accompagnato da saporiti taglieri con prodotti locali.

Per prolungare la piacevolezza della visita, puoi anche soggiornare presso il Resort della Tenuta, circondato da ulivi, ricavato dalla ristrutturazione di un’antica dimora di campagna, danneggiata nel corso della seconda Guerra Mondiale.

Infine, per gli amanti del lusso e del relax, è possibile prenotare un soggiorno, all’insegna del benessere, del gusto e dello sport, presso il Resort di Palazzo Varignana.

Una visita in cui puoi soddisfare ogni desiderio, scegliendo tra tante esperienze diverse: degustazioni, percorsi sensoriali, prodotti personalizzati, la possibilità di adottare un ulivo e assaporare anche prodotti del territorio diversi dal vino e dall’olio.

Azienda Agricola Agrivar di Palazzo di Varignana
Azienda Agricola Agrivar di Palazzo di Varignana

Gaggioli

Gaggioli è un’azienda agrituristica con cantina, situata a Zola Pedrosa, a pochi Km di distanza da Bologna.

Una Tenuta che risponde a ogni esigenza, dato che ospita un ristorante e un agriturismo, chiamato Borgo delle Vigne. Nelle degustazioni proposte avrai modo di assaporare le diverse versioni di Pignoletto, proposte dalla famiglia Gaggioli, frizzanti, ferme, persino passite, e gustare i loro rossi particolari. Assaggi che vorrai prolungare nella magia del ristorante della Tenuta, accogliente d’Estate come d’Inverno. Tante delizie per cui fermarsi a dormire diventerà quasi un obbligo: potrai ammirare, alla sera, la fauna selvatica che passeggia tra i filari, segno della tranquillità che circonda la Tenuta.

Visita all'azienda vinicola Gaggioli
Visita all’azienda vinicola Gaggioli

Fattorie di Montechiaro

Ai piedi dell’Appennino, a Sasso Marconi, in un luogo famoso per ospitare la storica dimora di Guglielmo Marconi, troverai un’azienda agricola dal fascino bucolico, risalente addirittura al lontano 1400. Fattorie di Montechiaro non è solo una cantina ma un luogo in cui immergersi nel territorio, nella sua storia e cultura, partecipando a degustazioni, cooking class, soggiornando all’agriturismo o semplicemente fermandoti per una sosta al ristorante del posto. Un luogo di passaggio, che magari scopri per caso e di cui poi ti innamori, poco distante anche dall’autostrada del Sole. Una visita che ti conduce in un piccolo mondo di profumi e sapori locali, grazie a un ristorante che realizza i piatti con ingredienti di produzione propria, o a Km 0, e che crea pochi ma ottimi vini, caratteristici della zona, attraverso una cura biologica dei vigneti, alcuni persino centenari. Una visita di nicchia che consiglierai a tutti!

Fattorie Montechiaro migliori cantine emilia romagna
Fattorie Montechiaro

Per restare ancora tra i Colli Bolognesi, dai un’occhiata alla nostra guida alle migliori cantine e visite del luogo.

Le migliori cantine dell’Emilia Romagna – Sangiovese di Romagna

Una delle delizie della regione è proprio il Sangiovese di Romagna. Un rosso diverso da quello della vicina Toscana, con un appeal intenso, godereccio e disinvolto … com’è proprio la convivialità della cucina romagnola. In quali cantine assaporare il fascino indiscusso di questo rosso tipico, prodotto tra Bologna e Rimini? Dai un’occhiata al seguente suggerimento.

Tenuta Santini e il loro trekking tra i vigneti
Tenuta Santini e il loro trekking tra i vigneti

Tenuta Santini

Fondata negli anni ’60, da Giuseppe e Primo Santini, l’attività di questa azienda agricola oggi continua sempre in famiglia, con Francesco, Sandro ed Enrico, a gestire questa importante cantina sui Colli di Coriano, tra Rimini e Riccione. Visitare Tenuta Santini è il modo perfetto per dare vera carica alle tue vacanze. Quando ti stuferai del mare e delle serate affollate, alla Tenuta Santini potrai fare trekking tra le vigne,  ammirando magnifici scorci e scoprendo particolari varietà d’uva. Alla fine di tale percorso potrai gustare il loro ottimo Sangiovese di Romagna Superiore, un nettare DOC che sa proprio come ritemprare lo spirito, grazie al suo fascino fresco, saporito, morbido e super equilibrato. Una produzione frutto di passione e conoscenza del territorio e i suoi ottimi risultati si notano anche nel costo. In casa Santini, il rapporto qualità – prezzo è fantastico in ogni aspetto, anche per chi vuole trascorrere un po’ di tempo nel loro agriturismo con piscina.

Tenuta Santini migliori cantine Emilia Romagna
Tenuta Santini

Le migliori cantine dell’Emilia Romagna – Albana di Romagna

In una regione famosa soprattutto per i suoi rossi, è un bianco il primo ad essersi meritato una propria DOCG. L’Albana di Romagna è un’altra perla territoriale dell’Emilia Romagna, prodotta in un territorio ampio che coinvolge le province di Forlì-Cesena, Ravenna e alcuni comuni in provincia di Bologna. Un vitigno a bacca bianca da cui prendono vita bianchi profumati, di buona freschezza e struttura e vini dolci e passiti dall’incredibile persistenza, con ricordi di pesche, miele e vaniglia. Un’uva che dà tanto, capace di regnare incontrastata su ogni tavola, partendo da versioni spumeggianti e concludendo in stile e dolcezza.

Dove puoi gustarne le meravigliose sfumature? Una è la meta che mi viene subito in mente.

Fattoria Paradiso

Già il nome di questa Tenuta Agricola è tutto un programma, che la dice lunga su cosa puoi aspettarti dalle degustazioni proposte e da un eventuale soggiorno sul posto. Sì, perché la Fattoria è un wine resort, situato nella campagna di Bertinoro. Una Tenuta che sorge sui ruderi di un’antica villa romana, di proprietà della famiglia Pezzi fin dal 1850 e trasformata, poi, in azienda vinicola, dopo circa un secolo, dall’intraprendenza di Mario Pezzi.

A pochi Km dal Mar Adriatico e vicina al borgo medievale di Bertinoro, la vista che puoi ammirare dalla Tenuta è spettacolare e l’accoglienza è intima e generosa, con assaggi delle diverse sfumature di Albana prodotte dalla famiglia Pezzi ma non solo.

Qui la natura la fa da padrona, un luogo dove la bellezza è di casa e le promesse del posto vengono trasformate in prodotti genuini ed esperienze indimenticabili … da prolungare pernottando in loco.

Le migliori cantine dell’Emilia Romagna – Bosco Eliceo

Una DOC e un territorio con un fascino tutto suo. Alle foci del Po’ farai delle esperienze sensoriali indimenticabili. Una zona dagli scenari particolari, con dei vini altrettanto singolari, i cosiddetti “vini delle sabbie”. Un luogo,  in provincia di Ferrara, che si estende lungo la fascia adriatica, dove da secoli è stata coltivata una particolare varietà d’uva: la Fortana.

Proprio da questo vitigno prendono vita i vini delle sabbie, così chiamati poiché allevati nei tipici terreni sabbiosi e salmastri che caratterizzano il territorio da Mesola a Comacchio.

Si tratta di rossi di grande freschezza e sapidità, poco tannici e deboli di corpo, perfetti per accompagnare specialità di mare e a base di anguilla. Per te che ami i rossi in abbinamento alle ricette di mare, questi sono prodotti enoici da non perdere. Dove puoi conoscerli per bene e farne scorta adeguata?

Mariotti

Quella della famiglia Mariotti è una vera predilezione per i vini delle sabbie. Un’azienda fondata negli anni ’90 con l’obiettivo di salvaguardare la particolarità delle uve e del territorio, dove i vigneti antichi possono ancora essere allevati a piede franco, senza portainnesto da vite americana.

Un’eredità di famiglia che continua a essere valorizzata da Mirco Mariotti che, dopo la laurea in enologia, ha continuato a produrre i propri vini da alcuni dei cru più famosi della zona, come il Fondo Lugaccio, a San Pietro di Comacchio, riconosciuto come vigneto storico e denominato anche con il toponimo di Duna della Puia.

L’Azienda Mariotti è il posto ideale per comprendere il territorio, i vini e la cucina del ferrarese. I loro vini esprimono l’autenticità dell’uva Fortana, declinata in versioni, ferme e frizzanti, anche con rifermentazione in bottiglia, e il fascino appetitoso dei bianchi tipici della zona, a base di Malvasia e Trebbiano.

Mariotti e i vini delle sabbie
Mariotti e i vini delle sabbie

Quali sono le tue cantine dell’Emilia Romagna  preferite?

Hai già viaggiato tra le Cantine dell’Emilia Romagna? Quali aziende, vini e luoghi ti hanno stupito di più e quali ancora vorresti visitare? Sicuramente c’è tanto da vedere, da fare e sorseggiare che una sola guida non basta. Lasciaci le tue opinioni nei commenti … affinchè il percorso gustativo possa ampliarsi ancora!

Letto 1.416 volte
Restiamo in contatto!
Ci piacerebbe restare in contatto per informarti di tanto in tanto delle nostre iniziative ed eventi di degustazione. Promettiamo di inviarti non più di 4 mail per anno.

Abbina cibo e vino
Il vino perfetto da abbinare a qualsiasi ricetta grazie all'algoritmo magicpairing.
SCARICALA GRATUITAMENTE