A grande richiesta, rispondo a una domanda che attanaglia chiunque ami la cucina tipica e il buon vino: quali sono i migliori vini per la carbonara?
Sicuramente conoscete già la gustosa ricetta: quel fascino morbido, sapido, croccante e speziato che unisce pasta, pepe nero, pecorino e guanciale, per una pietanza superba, di grande succulenza.

A una delizia del genere, non vorreste aggiungere un vino capace di renderle giustizia e, magari,  farla diventare addirittura più buona?

Per fortuna, già solo in Italia, abbiamo tanti ottimi vini da abbinare con successo a una pasta alla Carbonara. Scopriamoli. Non vorrete certo rischiare di scegliere un vino capace di distruggere la mitica bontà di questo primo?!

Vini per la Carbonara
La golosità di una bella Carbonara … e il vino?

Come scegliere il vino da abbinare alla Carbonara?

Per capire quali caratteristiche debbano avere i vini adatti a una gustosa Carbonara, bisogna capire perché questa ricetta piace così tanto!

Caratteristiche della pasta alla Carbonara

Fatto semplice e piacevole da raccontare. Nella Carbonara abbiamo una particolare grassezza, data dal guanciale, una spiccata tendenza dolce, per via della pasta e dell’uovo, una delicata sapidità, donata dal tocco saporito di un Pecorino non troppo stagionato, nonché una vivida speziatura, offerta gentilmente dalla piccantezza del pepe nero.

Aggiungiamo, a questo mix di sensazioni golose, anche quella sfiziosa untuosità, che bandisce il famigerato effetto frittatina, e contribuisce a legare gli ingredienti con tanta deliziosa cremosità.
Tutte queste doti identificano la bontà unica della Carbonara.

Caratteristiche dei vini in abbinamento

I migliori vini in abbinamento dovrebbero essere parimenti ricchi di freschezza e sapidità, di buona struttura e dotati di lunga persistenza, proprio per esaltare, il più a lungo possibile, la gustosità della pietanza, alleggerendone la piacevole grassezza.

Un quid in più è donato dai profumi fruttati e floreali, il tocco ideale per impreziosire ulteriormente, con sfumature fresche e croccanti, il gusto carico e pieno della ricetta.

Le possibilità di abbinamento sono molteplici, nella nostra penisola sono molti i bianchi dotati di tali caratteristiche. Pertanto, con quali tipologie di vini possiamo essere certi di una gustosa riuscita di questo abbinamento cibo – vino? Scopriamole!

Vini per la Carbonara Frascati Superiore Eremo Tuscolano
Un ottimo Vino per la Carbonara? Il Frascati Superiore Eremo Tuscolano

Abbinamento per tipicità: Frascati Superiore e Malvasia del Lazio

La pasta alla Carbonara, un primo piatto tradizionalmente legato al centro Italia e, in particolare, alla città di Roma, scopre una piacevole compagnia in abbinamento a due vini bianchi:

  • Malvasia Puntinata del Lazio
  • Frascati Superiore DOCG

In entrambi i vini è la Malvasia (di Candia e del Lazio) con i suoi profumi a farla da padrona.
Perché queste due tipologie di vini vanno così bene accanto alla Carbonara?

Frascati Superiore e Malvasia del Lazio: la scelta ideale per una Carbonara

La Malvasia Puntinata in purezza, di casa nel Lazio, insieme al particolare blend di un buon Frascati, hanno proprio ciò che serve per valorizzare tutte le appetitose sfaccettature gustative di questa ricetta.

I profumi che caratterizzano tali bianchi sono ricchi di note fruttate croccanti, mai troppo acidule, con una raffinata componente floreale, in cui spiccano intriganti note di mimosa, gelsomino e biancospino… profumi ancora morbidi e sensuali, mai pungenti.

Al gusto, sono vini che regalano un buon equilibrio tra vivida freschezza e un’intensa sapidità, ricca di sensazione fumé.

Bianchi resi particolarmente piacevoli da una struttura setosa e da una persistenza dai netti richiami fruttati.

In abbinamento a un primo come la Carbonara, riescono benissimo a stemperare la grassezza dell’uovo e del guanciale, a mitigare la componente untuosa con il giusto calore, a esaltare la netta tendenza dolce, attraverso la loro fresche sensazioni fruttate, e a domare la piccante speziatura con il loro equilibrato charme e il corpo vellutato.

Infine, i profumi intensi, di scorza d’agrumi, fiori primaverili e frutta estiva sono quel plus che conferisce un tocco aromatico ancora più speciale alla saporosità del guanciale e all’uovo.

Vini per la Carbonara Malvasia Puntinata 29 Sant'Eufemia
Malvasia Puntinata 29 – Cantina San’Eufemia … un ottimo vino per la Carbonara

Detto questo, i due vini che voglio suggerirvi, in abbinamento alla invidiatissima bontà di una Carbonara, sono proprio un Frascati e una Malvasia Puntinata … e che vini: l’Eremo Tuscolano di Valle Vermiglia e la Malvasia Puntinata 29 di Sant’Eufemia.

Molto interessanti, profumati, freschi ed estivi, dalla texture setosa e accessi da una mineralità di lungo corso.

Rilancio, dicendo che hanno anche un fantastico rapporto qualità – prezzo. Provare per credere!

Vini Bianchi e Carbonara

Uscendo dal territorio laziale, in presenza di una Carbonara particolarmente densa, sapida e cremosa, l’aiuto può arrivare dal Friuli con le Ribolle Gialle macerate.

Vini bianchi particolari, dai magnifici riflessi aranciati, profumati, strutturati e intensi, ottenuti da uve macerate a lungo, a contatto con le bucce, per un abbinamento dall’alta intensità gustativa.

I bianchi ottenuti da uve di Ribolla Gialla sono vini carichi di profumi, freschi e sapidi all’assaggio: prodotti che possono rappresentare una scelta atipica e gustosa, accanto a una tradizionale Carbonara.

Ad esempio, la Ribolla Gialla di Radikon è vestita di profumi intensi e decisi, di frutta estiva matura, di spezie e nocciole, con un gusto polposo e fresco, vestito di briosa mineralità e degnamente firmato da una persistenza carica di note balsamiche e morbidamente fruttata.

Un bianco-non-bianco che vanta anche una struttura dal piglio deciso, quasi tannica, perfetta nello sgrassare la patinosità della pietanza, mantenendo sempre alto il livello di freschezza gustativa.

Ribolla Gialla 2013 Radikon: un ottimo bianco macerato per una Carbonara
Ribolla Gialla 2013 Radikon

Vini Rossi e Carbonara

Per gli amanti degli abbinamenti più rischiosi, trovare un rosso adatto ad accompagnare  una Carbonara è difficile … ma possibile!

Dimentica i rossi affinati in legno e prediligi quelli freschi, maturati unicamente in acciaio e bottiglia, caratterizzati da profumi vivaci, vinosi, fruttati, floreali ed erbacei con, magari, appena un tocco di speziatura.

Nell’abbinare un rosso, al gusto tipico di una Pasta alla Carbonara, il rischio è quello di “ucciderne” la cremosità a base d’uovo, perdendo parte della golosità di questo primo piatto.

La scelta ideale – più sicura – vede protagonista un buon Montepulciano d’Abruzzo, giovane, poco strutturato, dal gusto leggero, dotato di profumi che ricordano le ciliegie ancora croccanti, i fiori freschi e, magari, arricchito da lievi nuance di erbe aromatiche.

Il Montepulciano Malandrino di Cataldi Madonna: ottimo per una Carbonara
Il Montepulciano Malandrino di Cataldi Madonna

Volendo un rosso, accanto a una bella Carbonara, con il Montepulciano d’Abruzzo Malandrino puoi essere ben sicuro della squisita riuscita del wine – food pairing.

Prodotto dalla rinomata Cantina Cataldi Madonna, il Malandrino incanta per il suo gusto fresco e floreale e per una viva persistenza su ricordi delicati di frutti di bosco: perfetto per esaltare il sapore del guanciale e dotato di quella giusta delicatezza ideale per sgrassare, senza coprire, il gusto della salsa cremosa, a base di tuorli d’uovo.

Vini Passiti e Carbonara

Quando la Carbonara è la regina di un pasto ed è particolarmente speziata, saporita e ricca, guarnita con un bel po’ di Pecorino e tanto pepe macinato di fresco … si può osare anche una vendemmia tardiva o un passito in abbinamento.

Un nettare dolce senza eccessi, vivo in freschezza e di ottima persistenza, arricchito da profumi di frutta secca e disidratata, come il Picolit 2013 di Ronco dei Tassi.

Il Passito Picolit di Ronco dei Tassi con la Carbonara di Pipero
Il Passito Picolit di Ronco dei Tassi con la Carbonara di Pipero

Provato proprio in abbinamento a una Carbonara decisamente sontuosa, ha regalato un abbinamento deliziosamente morbido.

Un accostamento sicuramente insolito ma che riesce ben a valorizzare la decisa piccantezza e sapidità di questa pietanza tradizionale, servita in una veste ancora più gourmet! Un connubio cibo vino con cui sublimare un bel menù degustazione.

Il formato di Pasta nella scelta dei Vini per la Carbonara

Può sembrare una finezza un pò esagerata ma, in realtà, alcuni formati di pasta possono venirci in aiuto nella scelta del vino più adatto alla nostra gustosa Carbonara!

Vini per la Carbonara
Anche gli Spaghetti sono ottimi per una bella Carbonara!

Bisogna tenere a mente questi due semplici consigli:

  1. Formati Lunghi (spaghetti, linguine, bavette ecc.) si prestano meglio ad accogliere una Carbonara ben untuosa, piuttosto che cremosa, e contribuiscono ad accrescere il senso di “untuosità” dell’abbinamento. Sono quelli più indicati quando si desidera abbinare un rosso alla Carbonara.
  2. Formati Corti, su cui regnano i mitici rigatoni, sono perfetti per catturare tutto il gusto di una Carbonara bella cremosa che va ad insinuarsi all’interno della pasta. Sono formati che contribuiscono ad accrescere la sensazione di “grassezza” della pietanza: se per voi la Carbonara chiama solo i Rigatoni, allora meglio prediligere l’abbinamento con un bel bianco fresco, con un orange wine o, addirittura, con un vino da dessert, da scegliere sempre in base alla sontuosità della ricetta!
Wine Pairing App
Abbina cibo e vino come un vero Sommelier!
Ottieni l’abbinamento armonico con il Metodo Mercadini
Scaricala subito al prezzo promozionale!