La Schiava è un vitigno autoctono dell’Alto Adige, la cui coltivazione risalirebbe addirittura al tardo Medioevo.

L’Alto Adige DOC Schiava 2017 di Elena Walch regala una bevuta piacevole ed appagante.

La tonalità di rosso rubino, trasparente e luminoso, anticipa alla vista la freschezza e la vivacità che sprigiona in bocca. La carica olfattiva è elegante ed immediata con sentori di viola e mandorla tostata, mela rossa e cannella.

I tannini “soffici”, la persistenza e la coerenza gusto-olfattiva rendono questo vino, servito fresco, un buon compagno per piatti mediterranei, anche lontani dalla tradizione culinaria alto-atesina, come una pasta con pomodorini, melanzane e pesce spada.

Letto 159 volte
Restiamo in contatto!
Ci piacerebbe restare in contatto per informarti di tanto in tanto delle nostre iniziative ed eventi di degustazione. Promettiamo di inviarti non più di 4 mail per anno.

Abbina cibo e vino
Il vino perfetto da abbinare a qualsiasi ricetta grazie all'algoritmo magicpairing.
SCARICALA GRATUITAMENTE