Oggi voglio raccontarvi di un vino prodotto nella DOC Terre di Cosenza, sottozona Colline del Crati: il Don Onofrio della cantina Giraldi & Giraldi.

La cantina

La cantina Giraldi & Giraldi nasce nel 2003 a Rende dall’amore e dalla passione per la viticoltura di due gemelli Alessandro e Pierfrancesco. La cantina produce all’incirca 75000 bottiglie all’anno. Nella tenuta Giraldi si coltivano vitigni autoctoni come Magliocco e Greco Bianco, ma anche varietà internazionali, quali Cabernet Sauvignon e Merlot. I sistemi di allevamento sono tutti a cordone speronato.

Ed è proprio dalla perfetta combinazione di un vitigno autoctono e di un vitigno internazionale che nasce il Don Onofrio.

La degustazione

Il Don onofrio, che prende il nome dalla contrada dove nascono le vigne, è prodotto con 80% Magliocco e 20% Cabernet Sauvignon. La vinificazione avviene inizialmente in acciaio, con successivi 6 mesi in botti di rovere.

Si presenta nel bicchiere di un rosso rubino scuro e al naso elegante e con una interessante complessità olfattiva. Prevale, inizialmente, un sentore di frutta rossa, quasi confettura di more ciliegie, prugne secche o amarene sciroppate, petali di rosa rossa e violetta. Non meno intense e complesse le note speziate di chiodi di garofano, cioccolato, anice stellato, pepe nero. In bocca, si percepisce subito un tannino vivo ma elegante, affascinante per freschezza e sapidità perfettamente equilibrata con la morbidezza. Lascia un finale persistente di frutta rossa e una scia balsamica.

Ottimo da gustare su formaggi stagionati, primi piatti a base di carne, selvaggina, arrosti. Che dire, veramente un’ottima scoperta, tutta Cosentina.

Wine Pairing App
Abbina cibo e vino come un vero Sommelier!
Ottieni l’abbinamento armonico con il Metodo Mercadini
Scaricala subito al prezzo promozionale!