Oggi voglio raccontarvi di un vino prodotto nella DOC Terre di Cosenza, sottozona Colline del Crati: il Don Onofrio della cantina Giraldi & Giraldi.

La cantina

La cantina Giraldi & Giraldi nasce nel 2003 a Rende dall’amore e dalla passione per la viticoltura di due gemelli Alessandro e Pierfrancesco. La cantina produce all’incirca 75000 bottiglie all’anno. Nella tenuta Giraldi si coltivano vitigni autoctoni come Magliocco e Greco Bianco, ma anche varietà internazionali, quali Cabernet Sauvignon e Merlot. I sistemi di allevamento sono tutti a cordone speronato.

Ed è proprio dalla perfetta combinazione di un vitigno autoctono e di un vitigno internazionale che nasce il Don Onofrio.

La degustazione

Il Don onofrio, che prende il nome dalla contrada dove nascono le vigne, è prodotto con 80% Magliocco e 20% Cabernet Sauvignon. La vinificazione avviene inizialmente in acciaio, con successivi 6 mesi in botti di rovere.

Si presenta nel bicchiere di un rosso rubino scuro e al naso elegante e con una interessante complessità olfattiva. Prevale, inizialmente, un sentore di frutta rossa, quasi confettura di more ciliegie, prugne secche o amarene sciroppate, petali di rosa rossa e violetta. Non meno intense e complesse le note speziate di chiodi di garofano, cioccolato, anice stellato, pepe nero. In bocca, si percepisce subito un tannino vivo ma elegante, affascinante per freschezza e sapidità perfettamente equilibrata con la morbidezza. Lascia un finale persistente di frutta rossa e una scia balsamica.

Ottimo da gustare su formaggi stagionati, primi piatti a base di carne, selvaggina, arrosti. Che dire, veramente un’ottima scoperta, tutta Cosentina.

Letto 649 volte
Restiamo in contatto!
Ci piacerebbe restare in contatto per informarti di tanto in tanto delle nostre iniziative ed eventi di degustazione. Promettiamo di inviarti non più di 4 mail per anno.

Abbina cibo e vino
Il vino perfetto da abbinare a qualsiasi ricetta grazie all'algoritmo magicpairing.
SCARICALA GRATUITAMENTE