Una di quelle news super eccitanti quella odierna, che non può che fare piacere a ogni cittadino della capitale romana o amante del vino. Dal 2025, infatti, si potrà brindare con un calice di vino prodotto proprio all’ombra del suggestivo Colosseo. Per l’esattezza da un vigneto piantato sul Colle Palatino.

La conferma della notizia arriva dai vertici dell’azienda vitivinicola Cincinnato di Cori (Latina), partner tecnico del progetto attraverso un contratto di sponsorizzazione, che ha realizzato il vigneto nell’area “Vigna Barberini”. Il vigneto è stato messo a dimora ad aprile 2021 con le barbatelle della varietà Bellone.

Il progetto del curioso vino capitolino ha l’obiettivo di mettere in luce le antiche tradizioni vinicole che caratterizzano il territorio romano. Un legame con il vino, nato all’epoca, con la civiltà romana.

Nazzareno Milita, presidente dell’azienda vitivinicola Cincinnato, ha dichiarato: “La possibilità di partecipare a un progetto così importante come quello portato avanti dal Parco Archeologico del Colosseo ci ha riempiti di entusiasmo. Per noi coltivare Bellone sul Palatino significa contribuire a produrre non solo vino, per quanto ci impegneremo a fare anche quello e al meglio delle nostre possibilità, ma soprattutto cultura. Siamo abituati da sempre a parlare dell’importanza della vite nella storia italiana fin dall’epoca romana; ecco da oggi non solo se ne potrà parlare ma la si potrà anche toccare con mano, vedendo i germogli e i grappoli dorati arrivare a maturazione in un contesto unico e di una bellezza inarrivabile. Proprio nel cuore della Città Eterna”.

La produzione nel 2025 – afferma Giovanna Trisorio dell’azienda Cincinnato – sarà in totale di circa 500 bottiglie. Il vino – spiega una nota – non sarà un prodotto commerciale e non sarà in vendita»

Wine Pairing App
Abbina cibo e vino come un vero Sommelier!
Ottieni l’abbinamento armonico con il Metodo Mercadini
Scaricala subito al prezzo promozionale!