Il momento che tutti gli assaggiatori seriali stavano attendendo è giunto! Finalmente l’iniziativa Adotta una vite arriva anche in Irpinia.

Per chi non avesse mai sentito parlare di questa iniziativa, la riassumiamo in poche parole: Adottando una vite è possibile avere il proprio nome impresso su un filare e riceverne il vino una volta imbottigliato.

Adotta una Vite è un vero e proprio future sui più importanti vini campani, come il Taurasi, il Fiano di Avellino ed il Greco di Tufo.

Ma cosa significa?

Si paga in anticipo per un bene di cui si usufruirà soltanto in seguito ottenendo in cambio un prezzo vantaggioso sull’acquisto del vino ed offrendo un sostegno immediato alle attività agricole locali.

Infatti, in questo momento di profonda crisi per i comparti della ristorazione e del turismo, anche la filiera vitivinicola è andata in forte difficoltà ed è per questo che iniziative del genere fanno sorridere e ben sperare per il futuro.

Come nasce l’iniziativa?

Il progetto Vitigni Irpini nasce precisamente il 26 giugno 2018 dalla pagina social “Vitigni Irpini”, un modo innovativo per promuovere, attraverso interviste e degustazioni con le aziende vinicole, il nostro amato territorio irpino. Il progetto è stato sin da subito ben accolto dai produttori, dai professionisti del settore e dai semplici appassionati vitivinicoli.

Dopo due anni di lavoro intenso, incontri con i vignaioli, durante il lockdown di marzo 2020 due giovani avellinesi, Michele Bello e Antonella Coppola, hanno pensato di aprire il cassetto dei sogni e di portare “Adotta una vite” nella loro amata terra natale.

Antonella Coppola e suo marito Michele Bello

«Siamo entusiasti, perchè abbiamo visto aumentare di giorno in giorno le richieste per “Adotta una vite” – ha dichiarato Antonella Coppola. – Sono in tanti a voler regalare e intitolare a nipoti o figli appena nati un filare di vino pregiato che i nostri produttori vinificano in Irpinia. Diverse anche le richieste ricevute da parte di imprenditori – continua Antonella – che stanno programmando di donare come premio produzione ai propri dipendenti una vite di vino Irpino. Altre richieste sono arrivate per regali di compleanno, per San Valentino, la festa della Donna e la festa del Papà. Adottare una vite è un trend in crescita per ogni occasione. 

Ad oggi le cantine che hanno abbracciato il progetto sono 26 e tante altre hanno fatto richiesta per entrare a far parte della famiglia Vitigni Irpini.

Cosa offre Adotta una Vite

Adotta una vite non è solo bere o regalare una bottiglia di vino, ma è anche scoprire un territorio. È questo il cuore del progetto enoturistico di “adozione a distanza”.

Il pacchetto comprende i seguenti punti:

  • Una Targa con il tuo Nome e Cognome apposta sul filare fino alla successiva vendemmia
  • 3 bottiglie del filare che hai adottato dell’annata attualmente in commercio che ti saranno spedite immediatamente
  • 6 bottiglie prodotte dalla tua vite che ti saranno spedite seguendo le regole ed i tempi previsti dal Disciplinare e la politica della cantina
  • Certificato di Adozione in pergamena spedito via posta
  • Degustazione di prodotti tipici con abbinamento di vini per 2 persone guidati dal produttore della cantina che si sta sostenendo
  • Pernottamento di una notte e prima colazione per due persone nei pressi dell’azienda supportata, oppure in una struttura comfort in zona
  • Costanti aggiornamenti sul processo di crescita e di imbottigliamento
  • La tua targa apposta sul filare vigneto ti sarà recapitata una volta dismessa
  • Un gadget personalizzato
  • Sconto del 10% sull’acquisto di ulteriori bottiglie

Maggiori informazioni sull’iniziativa, sui costi e sulle cantine aderenti possono essere trovate sul sito dei promotori Vitigniirpini.

Wine Pairing App
Abbina cibo e vino come un vero Sommelier!
Ottieni l’abbinamento armonico con il Metodo Mercadini
Scaricala subito al prezzo promozionale!