Stai per intraprendere un glorioso tour tra le migliori cantine della Campania. Vedrai, con questa breve guida sarà impossibile perdersi le delizie enoiche di questa regione d’Italia. Assaggiare i vini più tipici del luogo è il modo perfetto per esaltare il fascino unico dei siti archeologici, degli scorci spettacolari sul Tirreno, delle isole raffinate, dell’entroterra rurale e selvaggio e, ovviamente, della ricca cucina locale che incontrerai lungo il percorso.

Falanghina, Aglianico, Fiano, Greco … sono solo alcuni dei vitigni peculiari della regione. In questo nostro tour, tra le migliori cantine della Campania, troverai uve segrete e vini che ti resteranno a lungo impressi,  magari anche da portare a casa, per non avere rimpianti alla fine del viaggio.

Le migliori cantine della Campania – Itinerario

Che bello viaggiare tra le cantine delle Campania! Si scoprono sempre sapori e paesaggi magnifici. Proprio un tour all’insegna del piacere vacanziero ai massimi livelli.

I nostri consigli cominciano dal territorio dei Campi Flegrei (1), vicino a Napoli, all’ombra del Vesuvio e affacciato sul golfo di Pozzuoli. Un areale che guarda anche alle specialità enoiche di una delle mete vacanziere più famose della Campania e d’Italia: Ischia! Sempre lungo il mare, proseguiamo questo viaggio verso la famosa Costiera Amalfitana (2), con le sue chicche enologiche e paesaggistiche.  Dopo tanta bellezza, possiamo lasciarci il Tirreno alle spalle, almeno per un po’, avventurandoci nell’entroterra avellinese, in Irpinia (3), per scoprire alcuni dei più famosi bianchi e rossi regionali. Poi, ecco che ci riaffacciamo sul mare … e che ritorno! Le coste del Cilento (4) sono un’occasione magica per tuffarsi in un mare cristallino, visitare siti unici al mondo, come Paestum, e rilassarsi ammirando il sole che tramonta, tra mare e scogliere.

Migliori cantine della Campania - Itinerario
Migliori cantine della Campania – Itinerario

Migliori cantine della Campania  – Campi Flegrei

Sei appena a Ovest di Napoli, in un’area che, non per caso, ha preso il suo nome dal greco “Flégo” (φλέγω), cioè “ardere”. Un territorio con un suolo ricco di minerali, formatosi grazie ai depositi vulcanici accumulatisi nel corso dei secoli. Una conformazione geologica che ha determinato la grande fertilità dei terreni locali, su cui anche la vite si sviluppa al massimo delle sue potenzialità. Questa zona della Campania ospita una DOC che abbraccia i comuni di Bacoli, Pozzuoli, Monte di Procida, Quarto, Marano di Napoli, nonché le isole di Ischia e Procida.

Quali saranno le uve e i vini che meglio definiscono questo terroir? Falanghina, Piedirosso e Aglianico, soprattutto, per bianchi e rossi di gran carattere che assaggerai visitando le cantine suggerite.

Cantine Astroni

Questa Tenuta vinicola si trova in un luogo eccezionale, dal punto di vista paesaggistico, alle pendici del cratere degli Astroni, oggi un’area naturalista protetta dal WWF.

Visitando Cantine Astroni si diventa enonauti. Quello offerto dalla famiglia Varchetta, custode della Tenuta sin dal 1891, è un tour completo che racconta l’intera storia del territorio e delle sue uve. Un viaggio in cui scoprirai dove e come vengono coltivate, per essere poi trasformate in vini caratteristici e gustosi. Gli assaggi proposti costituiscono un vero laboratorio di degustazione sensoriale, in cui ognuno può esprimere la sua opinione e le sue considerazioni sul vino, in piena libertà. Davvero un’esperienza all’insegna della scoperta. Un percorso che può essere personalizzato scegliendo i vini da assaggiare. Infatti, la cantina ha organizzato delle vere degustazioni tematiche, per assaporare i vini a diversi livelli, magari accompagnandoli a stuzzichini o a vere e proprie ricette locali.

A Cantine Astroni sanno bene come farvi scoprire il mito dei Campi Flegrei.

Cantine Astroni migliori cantine in Campania
Visita alle Cantine Astroni

La Sibilla

Nel 1997, la famiglia Di Meo ha fondato l’Azienda Vinicola La Sibilla, nel comune di Bacoli, con la forza di cinque generazioni di vigneron alle spalle. I vini creati da Vincenzo Di Meo sono distintivi del territorio, realizzati con il massimo rispetto della materia prima e, pertanto, carichi di passione. Alla Sibilla potrai gustare il gusto sapido e ricco delle tipiche Falanghine dei Campi Flegrei accanto al sapore mediterraneo e minerale del Piedirosso, vinificato in purezza con gran successo: uno di quei vini che, assieme al Gragnano della Penisola Sorrentina, sa proprio il fatto suo in abbinamento alla classica Pizza Margherita.

Una visita che porterai nel cuore, grazie all’animo squisitamente verace dei vini proposti in degustazione e ai paesaggi emozionanti che si ammirano dalle vigne di famiglia. Luoghi in cui la generosità è di casa.

La Sibilla migliori cantine in Campania
I panorami della Cantina La Sibilla

Pietratorcia – Ischia

Definita un’“isola Flegrea”, poiché nata dall’attività vulcanica, sembra tuttavia avere una storia geologica indipendente da quella dei vicini Campi Flegrei. Una diversità che traspare anche da un punto di vista vinicolo e, di fatto, Ischia ha una sua DOC.

Anche quando sei in questa splendida isola, puoi goderti degli ottimi vini e partecipare a visite interessanti, come quella alla Cantina Pietratorcia. Situata a Forio d’Ischia, l’azienda nasce da un’idea importante, quella di riunire le antiche famiglie di vignaioli dell’isola per la realizzazione di una produzione tipica, di nicchia, di grande qualità e pensata per il pubblico, affinchè possa apprezzare le tradizioni agricole strettamente ischitane. Nel ristorante della Cantina potrai apprezzare il fascino di vitigni particolari come il Biancolella e il Forastera e gustare il loro inimitabile Ischia Bianco DOC che unisce entrambe le uve in un magnifico blend. Una degustazione che viene impreziosita dall’allestimento rustico e chic della location e arricchita da un’eventuale passeggiata tra i filari vitati, da cui si può ammirare il mare e l’entroterra, con il famoso monte Epomeo al suo centro.

Cantina Pietratorcia a Ischia migliori cantine Campania
Visita alla Cantina Pietratorcia a Ischia

Le mete proposte non ti sembrano abbastanza? Allora dai un’occhiata alla nostra guida dedicata esclusivamente alle cantine da visitare nei Campi Flegrei.

Migliori cantine della Campania – Costiera Amalfitana

In questa guida tra le migliori cantine della Campania, non poteva mancare una tappa nella celeberrima Costiera Amalfitana. Positano, Amalfi, Cetara, Vietri, Tramonti … tappe fatte di scorci unici e borghi che vengono sognati in tutto il mondo. A cotanta bellezza, ora puoi aggiungere alcune visite che faranno furore quando le racconterai e ricorderai, magari portando con te qualche souvenir.

Anche sulla Costiera, Falanghina e Piedirosso, come nei vicini Campi Flegrei, sono i due protagonisti principali, a cui si associano vitigni più noti e, allo stesso tempo, altre uve molto meno conosciute.

Dove fare le scoperte più gustose? Ecco per te due suggerimenti, tra cui sarà difficile scegliere.

Marisa Cuomo

I vini di Marisa Cuomo sono pluripremiati, apprezzati di anno in anno, per gusto e unicità.

Visitando questa rinomata cantina, conoscerai le sottozone vinicole di Ravello e Furore, dove sorge la Tenuta, fondata dalla famiglia Cuomo in collaborazione con oltre sessanta conferitori di uve. Un territorio particolare della Costiera, amato da tutti gli appassionati di trekking, poiché offre percorsi dagli scenari emozionanti, tra cui sorgono proprio quei vigneti eroici in cui nascono e crescono le uve da cui prendono vita i vini dell’azienda. Emblematico dell’unicità della produzione, firmata Marisa Cuomo, è il Fiorduva, creato da rari vitigni, conosciuti solo localmente, come il Ripoli, il Ginestra e il Fenile; ma l’azienda si è fatta custode anche di altre uve rare, esclusive della zona. L’esperienza in casa Cuomo è speciale, con quelle vigne arroccate sui pendii scoscesi e rocciosi del golfo di Furore e una gamma di vini che rispecchia l’animo audace e ricercato dei suoi luoghi.

Con tali nettari in campo, normale che il ristorante della Cantina si chiami Bacco. Non perderti le sue specialità, enoiche e culinarie!

Cantina Marisa Cuomo in Costiera Amalfitana
Marisa Cuomo nella Costiera Amalfitana

Tenuta San Francesco

Tenuta San Francesco migliori cantine in Campania
Degustazioni e Attività a Tenuta San Francesco

Alla Tenuta San Francesco puoi ammirare l’entroterra della Costiera Amalfitana, in quel di Tramonti. Una località con un nome che, sicuramente, è stato scelto apposta, a ricordare la bellezza del disco solare che, verso sera, va a nascondersi tra i suoi monti.

L’accoglienza è di casa alla Tenuta, genuina come i vini che vengono prodotti. Degustazioni, cooking class, passeggiate e picnic tra le vigne sono solo alcune delle esperienze proposte, per capire, gustare e amare ancora di più questo territorio gioiello.

Una piccola produzione, con un numero limitato di etichette … che hanno tanto da dire. Per chi ama scoprire perle enoiche di grande spessore e godibilità, in un ambiente idilliaco, Tenuta San Francesco è una meta perfetta.

Migliori cantine della Campania  – Irpinia

Avventurandoti nella provincia di Avellino, scoprirai le particolarità del territorio irpino. Un micromondo collinare e selvaggio, dalla natura rigogliosa. Lo stesso nome di questa zona della Campania deriva dal termine latino “hirpus”, cioè “Lupo”, con cui gli antichi abitanti di stirpe sannitica identificavano la loro patria. Un areale dalle particolari testimonianze storico-archeologiche che, ancora oggi, dopo più di 2000 anni, stupisce per la sua ricchezza agricola. In Irpinia si producono ottimi salumi, legumi, frutta, castagne e nocciole, olio e, ovviamente, vini. Protagonisti di questo terroir sono i vitigni Fiano e Greco, il cui potere gustoso si è ben meritato due DOCG, quella del Fiano di Avellino e quella del Greco di Tufo. Come se non fosse abbastanza, l’Irpinia è patria prediletta dell’uva Aglianico che, nella DOCG Taurasi, sfoggia una delle sue migliori espressioni.

Dove gustare specialità enoiche così uniche? Ecco alcuni suggerimenti.

Cantine Antonio Caggiano

Con Antonio Caggiano sei proprio a Taurasi. Fondata nel 1990, dalla famiglia omonima, quest’azienda riesce a trasmettere, durante ogni visita, la passione che, da sempre, la lega a questo territorio.

Visitandola, entrerai in un mondo di gusto e di cultura, un vero museo del vino che nel tempo ha saputo custodire attrezzi e tradizioni della vitivinicoltura locale. I loro vini, premiati con importanti riconoscimenti, in Italia come all’estero, meriterebbero ben più di una degustazione. Per fortuna che alle Cantine Antonio Caggiano si può anche approfittare della goduriosa ospitalità del loro ristorante, chiamato Salae Domini, utilizzato per le degustazioni, per chi desidera solo una pausa golosa e per chi vuole celebrare una ricorrenza … d’altronde sa offrire insieme bellezza e sapore.

Non per caso, nel 2019, questa Tenuta irpina si è aggiudicata il riconoscimento di “cantina golosa” dell’anno.

Cantina Antonio Caggiano migliori cantine Campania
Cantina Antonio Caggiano

Cantine di Marzo

Con Cantine di Marzo sei nel cuore del Greco di Tufo. D’altronde ti trovi nella città di Tufo, un luogo a cui la famiglia Di Marzo è legata da secoli, prima nell’attività mineraria, di estrazione dello zolfo, di cui la zona è ricca, poi nel settore vinicolo.  La loro cantina sa bene come mettere in luce gli aspetti più caratteristici del terroir e delle sue uve. Una delle peculiarità più note di un bianco come il Greco di Tufo è proprio la spiccata sapidità e quelle sensazioni minerali che richiamano lo zolfo.

Come affermano gli stessi produttori, il loro Greco di Tufo dura poco in tavola, tanta è la sua piacevolezza. Te ne accorgi subito, quando partecipi alle ricche degustazioni organizzate nella loro storica cantina.

Una visita che è un tuffo nelle vicissitudini e nei sapori più intensi del luogo.

Cantine Di Marzo migliori Cantine Di Marzo
Cantine Di Marzo – Visita e Degustazioni

Mastroberardino

Una cantina e, allo stesso tempo, un resort … e hai già lo zaino in spalla. Per unire esplorazione, gusto e relax, Mastroberardino è un’ottima meta. Una famiglia che ha radici secolari nella zona di Atripalda dove, oggi, sorgono le sue cantine. Visitare la Tenuta, oggi gestita da Pietro Mastroberardino, ti permetterà di saggiare sapori intensi ed indimenticabili, come quelli del loro Taurasi Riserva Radici che, anno dopo anno, stupisce per grinta e longevità. Oltre ai loro vini di grande espressività, la cantina offre esperienze volte ad appagare tutti i sensi. Infatti, da Mastroberardino puoi scegliere il percorso sensoriale che più preferisci, in base ai tuoi gusti. Se ami lo sport, potrai allenarti camminando tra le loro vigne o praticare il golf. Ti piace la buona cucina? Potrai godere delle proposte culinarie del loro ristorante. Se vuoi rilassarti dopo aver assaggiato i loro nettari, puoi fare un salto alla loro Spa. Tutte avventure che vorrai prolungare. Per questo Mastroberardino ha aperto il suo esclusivo Wine Resort.

Mastroberardino migliori cantine in Campania
Mastroberardino Experience

Vuoi approfondire il tuo percorso tra i vini dell’Irpinia? Allora questo tour fa al caso tuo. Ancora più cantine, ancora più esperienza gustose.

Migliori cantine della Campania  – Cilento

Il Cilento non è solo un territorio ma un vero Parco Naturale della regione Campania, racchiuso tra il Mar Tirreno e l’Appennino Campano Lucano: un habitat di mare e monti dove la natura resta sempre protagonista. Questa zona della Campania è conosciuta soprattutto per i suoi siti archeologici, gli affascinanti borghi, come Palinuro e Marina di Camerota, e le spiagge incredibili, dalle acque cristalline, e coste rocciose dove si nascondono calette uniche, mete imperdibili per chi ama le immersioni e le uscite in barca.

 Anche la viticoltura rivela delle perle che renderanno la vostra escursione in Cilento ancora più gradita. D’altronde, già Virgilio, nelle sue Georgiche, parlava dei fertili terreni di Paestum.

Azienda Agricola San Giovanni

Nel comune di Castellabate, nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, a poca distanza da Paestum, sorge questa magnifica cantina, regno di grandi vini e oli. Le vigne curate da Ida e Mario, proprietari della Tenuta, sorgono tra i panorami di Punta Tesino, a picco sul mare, letteralmente affacciate sul sole.

Una visita che ti stupirà subito con la sua incredibile naturalità, sotto ogni aspetto. Una cantina che sorge in un piccolo casale cilentano ristrutturato, destinato a una produzione piccola e di qualità, completamente immerso tra le vigne.

All’Azienda Agricola San Giovanni puoi gustare ottimi bianchi e rossi, nonché un fantastico Metodo Classico, realizzati principalmente a base di Aglianico e Fiano, due delle uve protagoniste della zona.

Per chi vuole prolungare il piacere di questa full-immersion nel gusto e nella natura, è pure possibile soggiornare presso il casale indipendente Vigna Azzurra, per una vacanza d’impagabile piacevolezza.

Visita Azienda Agricola San Giovanni Cilento
Azienda Agricola San Giovanni – Una perla nel Cilento

Tredaniele

Cantina Tredaniele
Cantina Tredaniele
Fiano Tredaniele

Un nome particolare per una cantina speciale. Una tenuta che prende il nome dai tre fratelli Daniele, Pietro, Gianni e Francesco. Originari di Trentinara, hanno deciso di abbracciare il ramo vitivinicolo con la loro esperienza imprenditoriale. Conoscendo così bene i luoghi e rispettandoli, hanno saputo creare vini dall’impronta unica. Degustarli, nell’idilliaco contesto della loro Tenuta, ti regalerà brividi di autentico sapore. Le loro eleganti bottiglie, dal logo significativo, sono testimonianza di come i vitigni locali rivelino sfumature gustative diverse in base alla loro lavorazione.

Nella gamma di etichette prodotte, assaporabili dopo un bel picnic in vigna, magari anche in bicicletta, troverai protagonisti l’Aglianico e il Fiano, quest’ultimo anche in una pregiata versione spumante, accanto a due grandi vitigni internazionali, come il Cabernet Sauvignon e il Pinot Nero. Una sinergia che, già a parole, merita di essere scoperta di persona.

Azienda Agricola DonnaClara

Ho sempre amato i vini DonnaClara. Hanno un fascino così genuino e appetitoso. Mai banali, sempre godibili, un discorso che vale per i bianchi come per i rossi. Certo, degustarli nella loro location d’origine è un’altra storia. Vigneti eroici, abbarbicati sui ripidi pendii collinari vicino al bordo di Licusati, ammirarli è un sogno a occhi aperti. La Tenuta Donna Clara si trova nel cuore del parco naturale del Cilento e i suoi vini ne rispecchiano la forza naturale. Aglianico, Falanghina, Fiano e Greco, i più tipici di Campania, s’incontrano nella produzione di alta qualità della cantina, fondata nel 2002 dalla passione di Vincenzo Parlati, ex medico e ora appassionato vitivinicoltore.

Scoprire Donna Clara è un piacere per la vista, per il palato … e anche per l’udito, vista la passione  e la generosità di chi accoglie i visitatori. In questa tenuta del Cilento gusterai i vini accompagnati da ricchi taglieri di prodotti locali, alcuni provenienti proprio dal loro orto.

Un consiglio? Vai a scoprire i loro nettari poco prima del tramonto, la tua passeggiata tra le vigne sarà ancora più magica.

Azienda Agricola DonnaClara migliori cantine Campania
Azienda Agricola DonnaClara

Quali sono le tue cantine della Campania preferite?

Pensavi ne avresti amato più il mare dei vini? Probabilmente, dopo questo tour tra le migliori cantine della Campania rivedrai le tue priorità. C’è forse qualcosa di più bello dell’unire arte, paesaggio, cultura e gusto nelle proprie vacanze? Ecco perché ho amato scrivere questa guida e spero che anche tu la troverai utile, per organizzare al meglio i tuoi momenti di ricerca gustativa e di relax. Se hai già navigato tra le aziende vinicole di questa regione, raccontaci le tue scoperte enogastronomiche, lasciando un commento.

Letto 2.350 volte
Restiamo in contatto!
Ci piacerebbe restare in contatto per informarti di tanto in tanto delle nostre iniziative ed eventi di degustazione. Promettiamo di inviarti non più di 4 mail per anno.

Abbina cibo e vino
Il vino perfetto da abbinare a qualsiasi ricetta grazie all'algoritmo magicpairing.
SCARICALA GRATUITAMENTE