Eccoci qua con un nuovo appuntamento per l’anticipazione dei vini vincitori dei TRE CAVATAPPI di Decanto assegnati durante la prima edizione di “UNTOLD – Quello che non è ancora stato detto del vino”

Oggi sveleremo i TRE CAVATAPPI dell’Abruzzo: una regione italiana con una importante e ricca tradizione vitivinicola, situata nel centro dell’Italia lungo il mare Adriatico e famosa per i suoi vini robusti e aromatici.

La tradizione vinicola in Abruzzo risale al VI secolo a.C., grazie agli Etruschi, che hanno avuto un ruolo importante nell’introduzione della viticoltura nella zona. La regione possiede circa 32.000 ettari vitati, con una produzione annuale di circa 290 milioni di litri.

Il terreno montuoso e il clima mediterraneo – influenzato dalla vicinanza al mare Adriatico – creano condizioni ideali per la viticoltura. Le valli fluviali calcaree che scorrono dalle montagne al mare offrono un terreno fertile per la coltivazione dell’uva.

Il vitigno più noto della regione è il Montepulciano d’Abruzzo, che dà vita alla principale DOCG abruzzese e non va assolutamente confuso con il Vino Nobile di Montepulciano prodotto da uve Sangiovese (Prugnolo Gentile).

La regione è sede di due denominazioni di origine controllata e garantita (DOCG): il Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane e Terre Tollesi/Tullum alle quali si devono aggiungere sette denominazioni di origine controllata (DOC) tra le quali è importante ricordare il Cerasuolo d’Abruzzo.

Negli ultimi anni, l’Abruzzo ha visto innescarsi un cambiamento importante verso la produzione di vini di qualità superiore segnando un passaggio dalla produzione di massa a quella di qualità e dando inizio ad una rinascita vitivinicola, con un focus crescente sulla qualità e l’espressione del terroir locale. I suoi vini, in particolare il Montepulciano d’Abruzzo e il Trebbiano d’Abruzzo, continuano a guadagnare apprezzamento a livello internazionale per il loro carattere distintivo e la loro eccellenza.

Gli Assaggi

Per quanto attiene ai vini bianchi i campioni in degustazione hanno evidenziato tutti una discreta fattura pur non raggiungendo in nessun caso il nostro più prestigioso riconoscimento dei TRE CAVATAPPI.

I Pecorino hanno evidenziato una apprezzabile struttura, una buona ricchezza aromatica e gustativa, nonché una corroborante acidità indice di una buona capacità di invecchiamento; vini fragranti ed eleganti dal sapore agrumato e piacevolmente sapido.

Il Trebbiano d’Abruzzo che ha festeggiato con l’uscita dell’annata 2022 i suoi 50 anni dalla nascita della DOC si è distinto per un profilo aromatico molto riconoscibile, per la notevole freschezza e per una discreta eleganza.

Entrambi i vini (Pecorino e Trebbiano) hanno mostrato una buona qualità e una buona predisposizione agli abbinamenti soprattutto con le carni bianche come pollo e tacchino ma anche per accompagnare grigliate di crostacei.

Il Montepulciano d’Abruzzo si è distino per le sue peculiari caratteristiche organolettiche che riflettono il terroir unico della regione. Durante gli assaggi i campioni, oggetto di valutazione, hanno presentato una buona acidità e una notevole struttura tannica mai invadente. In alcuni campioni il bouquet olfattivo si è mostrato particolarmente attraente ed elegante con sentori balsamici e fumé, raffinati e di grande finezza. Vini abbastanza lunghi e persistenti dal carattere estremamente equilibrato e seduttivo con una ragguardevole complessità ed un incredibile potenziale gastronomico. La marcata freschezza che ha caratterizzato alcuni assaggi rende questo vino, in alcune espressioni, particolarmente adatto ad essere bevuto da solo.

I Migliori vini Rossi Abruzzesi

  • Illuminati – Colline Teramane Montepulciano d’Abruzzo Riserva DOCG “Zanna” 2018
  • Tenuta Morganti – Montepulciano d’Abruzzo DOC “Dolcenera” 2022
  • Tenuta Ulisse – Montepulciano d’Abruzzo DOC “Ulisse” 2021
  • Pesolillo – Montepulciano d’Abruzzo DOC “Filari In Costa” 2020
  • Tenuta Ulisse – Montepulciano d’Abruzzo DOC “Nativae” 2019
  • Cantina Cerretano – Montepulciano d’Abruzzo DOC “Amalìa” 2018
  • Pasetti Vini – Montepulciano d’Abruzzo DOC “Harimann” 2016
  • Villa Barcaroli – Montepulciano d’Abruzzo Riserva DOC “Villa Barcaroli” 2016

Cenni sull’annata corrente

L’annata 2022 del Montepulciano d’Abruzzo è stata molto apprezzata per la qualità dei vini prodotti caratterizzati da un bouquet fruttato con sentori di ribes, fragola e lamponi seguiti da note speziate. La loro struttura se pur imponente si è mostrata abbastanza equilibrata.

I vini di questa annata sono stati elogiati per la loro immediatezza e per la loro freschezza che li rende ideali anche per il consumo quotidiano.

Queste caratteristiche riflettono la capacità del vitigno Montepulciano di esprimersi in modo eccellente nelle condizioni climatiche abruzzesi e nel particolare terroir

Vini perfetti per accompagnare sughi di carne e grigliate di carne ma anche da abbinare con formaggi stagionati.

Per quanto concerne , invece, l’annata 2022 del Pecorino questa è stata caratterizzata da alcune eccellenti proposte che hanno evidenziato l’influenza del terroir sull’espressione del vitigno. I suoli calcarei e argillosi hanno contribuito alle caratteristiche organolettiche dei vini ed in generale i vini prodotti hanno evidenziato sentori olfattivi invitanti, ottima freschezza e una piacevole complessità.

Per quanto attiene al Trebbiano d’Abruzzo l’annata 2022 ha prodotto vini interessanti e variegati con un unico filo conduttore: la freschezza e la mineralità. Le caratteristiche specifiche sicuramente variano al variare del produttore e della zona di produzione, ma in generale i vini di questa annata hanno evidenziato sentori di frutta, note floreali e un buon e carattere identitario.

Per il momento è tutto.

Vi diamo appuntamento con la prossima regione ed i relativi TRE CAVATAPPI.

Letto 49 volte
Restiamo in contatto!
Ci piacerebbe restare in contatto per informarti di tanto in tanto delle nostre iniziative ed eventi di degustazione. Promettiamo di inviarti non più di 4 mail per anno.

Abbina cibo e vino
Il vino perfetto da abbinare a qualsiasi ricetta grazie all'algoritmo magicpairing.
SCARICALA GRATUITAMENTE