Per questa terza edizione di Untold abbiamo deciso di raggiungere la Toscana, dove abbiamo affrontato per la prima volta il Sangiovese, andando alla scoperta dei migliori Nobile di Montepulciano.

Dopo il successo di Aglianico del Vulture Untold, Verdicchio dei Castelli di Jesi Untold e Verdicchio di Matelica Untold abbiamo deciso di estendere il format a un grande rosso toscano. E quale migliore scelta del Nobile di Montepulciano?

Questa denominazione caratterizza vini rossi secchi di grande longevità e struttura e può essere prodotta soltanto da vigneti nel comune di Montepulciano, in provincia di Siena.

Il Vino Nobile di Montepulciano è realizzato a partire da uve Sangiovese per almeno l’80%, al restante 20% concorrono uve locali a bacca nera e, fino a un massimo del 5%, anche uve a bacca bianca.

Il Sangiovese, anche noto a Montepulciano come prugnolo gentile, è il Re dei vitigni toscani in grado di dare vita ad alcuni dei vini più longevi al mondo, come il Brunello di Montalcino e il Chianti Classico.

Ma oggi parleremo del vino dei Nobili, il Nobile di Montepulciano, di cui scopriremo la storia e le caratteristiche valutando in una degustazione alla cieca 48 referenze dei migliori Nobile di Montepulciano.

Non perderti il videoracconto di Nobile di Montepulciano Untold sul nostro canale YouTube!

Premi e criteri di valutazione

Ciascun membro della commissione ha valutato ognuno dei 48 vini adottando una scala da 1 a 100.

Alla fine della degustazione abbiamo effettuato la media aritmetica dei punteggi attribuiti da tutti i membri della commissione, rimuovendo il punteggio più alto e quello più basso per ridurre la varianza, e premiato i migliori vini nelle seguenti categorie:

  • Miglior vino nella categoria DOCG Base
  • Miglior vino nella categoria DOCG Riserva
  • Vino con il miglior bouquet aromatico
  • Vino con il miglior rapporto qualità-prezzo
  • Vino più sorprendente
  • Vino più iconico
  • Vino con la migliore etichetta

Abbiamo, inoltre, assegnato il riconoscimento di Migliore Cantina all’azienda che ha realizzato il punteggio più alto sommando quelli ottenuti dalle due referenze inviate.

Abbiamo, infine, assegnato il riconoscimento di Migliore Cantina Emergente all’azienda fondata dopo il 2010 che ha realizzato il punteggio più alto sommando quelli ottenuti dalle due referenze inviate.

Nobile di Montepulciano Untold – Banco con tutti i vini

I 3 cavatappi di Decanto

I vini che hanno ottenuto il punteggio più alto e che hanno saputo mettere d’accordo l’intera commissione si sono, inoltre, aggiudicati i TRE CAVATAPPI di Decanto.

i TRE CAVATAPPI di Decanto
  • TRE CAVATAPPI: Vini con un punteggio compreso tra 90 e 100 punti
  • DUE CAVATAPPI: Vini con un punteggio compreso tra 80 a 90 punti
  • UN CAVATAPPI: Vini con un punteggio compreso tra 70 a 80 punti

I Partecipanti a Nobile di Montepulciano Untold

Le aziende di Montepulciano da noi selezionate che hanno partecipato al contest Untold inviandoci le loro bottiglie sono state:

  • Antico Colle
  • Barbanera
  • Bindella
  • Boscarelli
  • Carpineto
  • Chiacchiera
  • Croce di Febo
  • Fanetti
  • Fattoria Del Cerro
  • Fattoria Svetoni
  • I cipressi
  • Il Molinaccio
  • La Ciarliana
  • La Piccola Cantina
  • Le Berne
  • Le Bertille
  • Luteraia
  • Manvi
  • Metinella
  • Montemercurio
  • Podere Casa al Vento
  • Podere della Bruciata
  • Poliziano
  • Ruffino
  • Talosa
  • Tenuta Di Gracciano Della Seta
  • Terra Antica
  • Valdipiatta
  • Villa Sant’anna

La degustazione alla cieca

Nobile Untold – Bottiglie poste nella calza per la degustazione

La degustazione alla cieca si è svolta suddividendo le 48 bottiglie in 8 batterie da 6 vini ciascuna, organizzate in modo da mantenere un ordine crescente di annata e di titolo alcolometrico.

A questo punto le bottiglie, precedentemente stappate per dar loro modo di decantare, sono state coperte da una calza ed è stato loro assegnato un numero identificativo utilizzato per attribuire i punteggi in modo non pregiudizievole.

La commissione valutatrice

Alcuni membri della redazione durante Nobile di Montepulciano Untold
Nobile di Montepulciano Untold – Commissione 2

Hanno preso parte alla commissione valutatrice 8 sommelier, appartenenti a diverse associazioni. La commissione è stata poi suddivisa, sul luogo dell’evento in due sotto-commissioni composte da 4 membri ciascuna e impossibilitate ad influenzarsi vicendevolmente.

La denominazione Vino Nobile di Montepulciano

Il Vino Nobile di Montepulciano DOC è la denominazione più antica d’Italia, istituita nel 1966 grazie all’attività delle aziende consorziate ed elevata a DOCG nel 1980.

La parola “Nobile” fa riferimento al fatto che storicamente questo vino di Montepulciano si andasse ad associare a persone benestanti.

Il Nobile di Montepulciano è oggi prodotto per almeno il 70% dal vitigno Prugnolo gentile, un clone autoctono del Sangiovese, e per un massimo del 30% da altre uve toscane, solitamente Canaiolo Nero e Mammolo

I terreni vocati alla produzione di Nobile ricoprono la quasi totalità dell’area comunale di Montepulciano e sono posti ad un’altitudine tra i 250 e i 600 mslm, dove le precipitazioni annue si attestano sui 690 mm con estati aride che favoriscono la concentrazione aromatica e la struttura del vino. 

Il lungo affinamento in legno di 12 – 24 mesi per la versione base e di 36 mesi per la Riserva arricchiscono il Bouquet aromatico con sentori speziati, talvolta eterei e donano al nobile la struttura che si addice a un vino regale.

Breve storia del Nobile di Montepulciano

Le qualità del vino prodotto a Montepulciano erano già note a metà nel 1800. Pensate che Alexandrè Dumas menziona il vino di Montepulciano nel Conte di Montecristo definendolo il compagno perfetto da abbinare ad una coscia di capriolo arrosto.  

Dalle testimonianze di inizio ‘900 il Rosso Scelto di Montepulciano si trasforma nel vino dei Nobili, ovvero il “Nobile di Montepulciano“.

Tutti i vini premiati con i Cavatappi

Di seguito la lista completa dei vini che hanno partecipato ed il numero di cavatappi conseguiti per entrambe le denominazioni.

Vino Nobile di Montepulciano DOCG – Tutti i Cavatappi

  • Antico Colle – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
  • Barbanera – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
  • Bindella – Vino Nobile di Montepulciano ‘Bindella’, 2017
  • Boscarelli – Vino Nobile di Montepulciano, 2019
  • Carpineto – Vino Nobile di Montepulciano ‘Poggio Sant’Enrico’, 2012
  • Chiacchiera – Vino Nobile di Montepulciano ‘Mahti’, 2017
  • Chiacchiera – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
  • Croce di Febo – Vino Nobile di Montepulciano ‘Pietra’, 2016
  • Croce di Febo – Vino Nobile di Montepulciano, 2017
  • Fattoria Del Cerro – Vino Nobile di Montepulciano ‘Silìneo’, 2018
  • Fattoria Svetoni – Vino Nobile di Montepulciano Selezione ‘La Croce’, 2017
  • Fattoria Svetoni – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
  • I cipressi – Vino Nobile di Montepulciano, 2016
  • Il Molinaccio – Vino Nobile di Montepulciano ‘La Spinosa’, 2018
  • La Ciarliana – Vino Nobile di Montepulciano ‘La Ciarliana’, 2017
  • La Piccola Cantina – Vino Nobile di Montepulciano ‘il Cervognano’, 2017
  • Le Berne – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
  • Le Bertille – Vino Nobile di Montepulciano, 2016
  • Luteraia – Vino Nobile di Montepulciano, 2014
  • Manvi – Vino Nobile di Montepulciano ‘Arya’, 2017
  • Metinella – Vino Nobile di Montepulciano ‘Burberosso’, 2017
  • Montemercurio – Vino Nobile di Montepulciano ‘Damo’, 2012
  • Montemercurio – Vino Nobile di Montepulciano ‘Messaggero’, 2017
  • Podere Casa al Vento – Vino Nobile di Montepulciano, 2017
  • Podere della Bruciata – Vino Nobile di Montepulciano ‘Cesiro’, 2018
  • Poliziano – Vino Nobile di Montepulciano ‘Asinone’, 2018
  • Poliziano – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
  • Ruffino – Vino Nobile di Montepulciano ‘Lodola Nuova’, 2017
  • Talosa – Vino Nobile di Montepulciano ‘Alboreto’, 2019
  • Tenuta Di Gracciano Della Seta – Vino Nobile di Montepulciano, 2019
  • Terra Antica – Vino Nobile di Montepulciano, 2017
  • Valdipiatta – Vino Nobile di Montepulciano ‘Vigna d’Alfiero’, 2016
  • Valdipiatta – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
  • Villa Sant’anna – Vino Nobile di Montepulciano, 2018

Vino Nobile di Montepulciano Riserva DOCG – Tutti i Cavatappi

  • Boscarelli – Vino Nobile di Montepulciano Riserva, 2017
  • Carpineto – Vino Nobile di Montepulciano Riserva, 2017
  • Fanetti – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Tenuta Sant’Agnese’, 2017
  • Fattoria Del Cerro – Vino Nobile di Montepulciano Riserva, 2016
  • Il Molinaccio – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘La Poiana’, 2016
  • Le Berne – Vino Nobile di Montepulciano Riserva, 2017
  • Le Bertille – Vino Nobile di Montepulciano Riserva , 2015
  • Luteraia – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Luteraia’, 2013
  • Manvi – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Ojas’, 2015
  • Metinella – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Burberosso’, 2015
  • Podere Casa al Vento – Vino Nobile di Montepulciano Riserva, 2015
  • Podere della Bruciata – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Cesiro’, 2017
  • Talosa – Vino Nobile di Montepulciano Riserva, 2017
  • Tenuta Di Gracciano Della Seta – Vino Nobile di Montepulciano Riserva, 2016

I premiati e le menzioni speciali

Tutti i partecipanti al concorso hanno ricevuto l’attestato con i cavatappi di Decanto, ma soltanto i migliori Nobile di Montepulciano si sono aggiudicati i TRE CAVATAPPI di Decanto.

Andiamo di seguito a premiare i migliori vini della degustazione Untold per le varie categorie.

Il migliore Vino Nobile di Montepulciano DOCG

Per la categoria migliore Nobile di Montepulciano, il vino a totalizzare il migliore punteggio è stato il Vino Nobile di Montepulciano, 2018 di Le Berne, azienda fondata nel 1969, e di proprietà della famiglia Natalini.

Il Nobile 2018 di Le Berne è stato il vino ad aver ottenuto il punteggio più alto dell’intera degustazione con ben 93.2 punti.
All’olfatto è invitante con sentori fruttati e floreali, complementati da note di spezie scure, mandorle tostate e di minerali.
Al gusto ritornano le sensazioni tostate che comunque non coprono le sfumature fruttate e floreali di ciliegie e viole.
Si connota di una grande persistenza gusto-olfattiva e di tutte le caratteristiche per un continuo migliorarsi nel tempo. Non vediamo l’ora di riassaggiarlo tra qualche anno.

  • Annata: 2018
  • Uvaggio: 100% Sangiovese (Prugnolo Gentile)
  • Bottiglie Prodotte: 25.000
  • Titolo Alcolometrico: 15,0% vol.
  • Tipologia di terreno: Medio impasto tendente all’argilloso, discreta presenza di scheletro
  • Età media del vigneto: 20 anni
  • Altitudine: 350 m.s.l.m.
  • Affinamento: 40% in barrique di rovere francese, 60% in botti di rovere di Slavonia
  • Conduzione Enologica: Paolo Vagaggini
  • Prezzo Medio al consumo: 17,00€
Le Berne - Vino Nobile di Montepulciano, 2018
Le Berne – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
Le Berne Premiato al Vinitaly 2022

Il migliore Vino Nobile di Montepulciano Riserva DOCG

Per la categoria migliore Riserva, dato il modesto scarto di un decimo di punto abbiamo deciso di attribuire un ex-aequo tra Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Tenuta Sant’Agnese’, 2017 dell’Azienda Agricola Fanetti e il Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Ojas’, 2015 di Manvi.

Azienda Agricola Fanetti – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Tenuta Sant’Agnese’, 2017

La Riserva “Tenuta Sant’Agnese” dell’Azienda Fanetti ha convinto tutta la commissione con la sua struttura ed eleganza.
All’olfatto si mostra complesso e intenso palesando note di frutti rossi in confettura, cacao, caffè e sensazioni balsamiche.
Al gusto è imponente con delle spiccate durezze molto ben bilanciate da una importante nota alcolica. Estremamente fine, non vediamo l’ora di riassaggiarlo in futuro.

  • Annata: 2017
  • Bottiglie Prodotte: 30.000
  • Titolo Alcolometrico: 14,5% vol.
  • Tipologia di terreno: Medio impasto con prevalenza di argilla di età pliocenica
  • Età media del vigneto: 40 anni
  • Altitudine: 340 m.s.l.m.
  • Conduzione Enologica: Elisabetta Fanetti
  • Affinamento: 36 mesi in botti di rovere di Slavonia, 6 mesi in bottiglia
  • Prezzo Medio al consumo: 20,00€
Fanetti - Vino Nobile di Montepulciano Riserva 'Tenuta Sant'Agnese', 2017
Fanetti – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Tenuta Sant’Agnese’, 2017

Manvi – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Ojas’, 2015

Il nome Ojas, deriva dall’antico sanscrito e significa “vitalità“; quella che può dare lo Yoga, di cui Sudha Manvi è insegnante professionista.

All’assaggio l’Ojas è risultato particolarmente gustoso nei profumi stupendoci con note di caffé, prugne, ciliegie sotto spirito.
Al gusto è stato premiato per la sua persistenza e raffinata finezza.

Innalza l’asticella dell’equilibrio verso l’alto connotandosi con una buona prospettiva di continua crescita.

  • Annata: 2015
  • Uvaggio: 100% Sangiovese (Prugnolo Gentile)
  • Bottiglie Prodotte: 4.000
  • Titolo Alcolometrico: 15,5% vol.
  • Tipologia di terreno: Argilla e sabbia
  • Età media del vigneto: 25 anni
  • Altitudine: 400 m.s.l.m.
  • Conduzione Enologica: Puru Manvi
  • Affinamento: 30 mesi in barrique e 18 mesi in bottiglia
  • Prezzo Medio al consumo: 27,00€
Manvi - Vino Nobile di Montepulciano Riserva 'Ojas', 2015
Manvi – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Ojas’, 2015

Il miglior Bouquet Aromatico

Per la categoria migliore Bouquet Aromatico, il vino a totalizzare il migliore punteggio è stato il Vino Nobile di Montepulciano, 2018 di Poliziano che è riuscito nell’ardua missione di dare spazio sia all’espressione iconica del Sangiovese, sia ai terziari prodotti dall’affinamento, aprendosi con grande ampiezza e impressionante coerenza.

Il bouquet aromatico fruttato, floreale e speziato è ricco di sentori di amarena, ciliegie sotto spirito, fiori secchi, sottobosco, liquirizia, caffè e cacao amaro, che sembrano compenetrarsi in una speciale danza aromatica.

  • Annata: 2018
  • Uvaggio: 85% Prugnolo Gentile, 15% Colorino ,Canaiolo e Merlot
  • Bottiglie Prodotte: 250.000
  • Titolo Alcolometrico: 14,5% vol.
  • Tipologia di terreno: Di natura argillo-limosa con media presenza di scheletro
  • Età media del vigneto: 45 anni
  • Altitudine: 400 m.s.l.m.
  • Conduzione Enologica: Fabio Marchi
  • Affinamento: 33% barrique, 33% tonneaux, 33% tini piccoli.
  • Prezzo Medio al consumo: 20,00€
Poliziano - Vino Nobile di Montepulciano, 2018
Poliziano – Vino Nobile di Montepulciano, 2018

Il Vino Più Iconico e il Miglior Rapporto Qualità-Prezzo

Il premio per il vino più iconico se l’è aggiudicato la cantina Antico Colle con il suo Vino Nobile di Montepulciano, 2018, che, per l’eccezionale prezzo al dettaglio di 14€, si aggiudica anche il premio per il Miglior Rapporto Qualità-Prezzo.

  • Annata: 2018
  • Uvaggio: 95% Sangiovese, 5% Merlot
  • Bottiglie Prodotte: 8.000
  • Titolo Alcolometrico: 14,0% vol.
  • Tipologia di terreno: Medio impasto a strati renoso, tufaceo, argilloso
  • Età media del vigneto: 20 anni
  • Altitudine: 350 m.s.l.m.
  • Affinamento: 24 mesi in botti di Slavonia di piccola e media capacità, 6 mesi in bottiglia
  • Conduzione Enologica: Valerio Coltellini
  • Prezzo Medio al consumo: 14,00€

Questo vino è come un Nobile di Montepulciano dovrebbe essere.
Spinge con una grande intensità olfattiva e gustativa. Al naso emerge caparbio con note fruttate, floreali e speziate persistenti.

Al gusto è caldo, come un caffè appena versato, ricco e caratteristico, spinge e appaga nel tannino. Riesce a mantenersi equilibrato nonostante l’ampiezza gusto-olfattiva che lo caratterizza.

Antico Colle - Vino Nobile di Montepulciano, 2018
Antico Colle – Vino Nobile di Montepulciano, 2018

Il Vino più Sorprendente

Il premio per il vino più sorprendente se l’è aggiudicato la cantina Chiacchiera con il suo Vino Nobile di Montepulciano, 2018, che ci ha stupito per la sua unicità gusto-olfattiva, spingendo 5 membri della commissione a segnalarlo.

Il Vino ci ha colpito per la sua profondità dettata da un tannino accentuato ed elegante, ben bilanciato da una fresca nota balsamica. Decisamente coinvolgente all’assaggio, rotondo e persisente che si apre a ottime prospettive future.

  • Annata: 2018
  • Uvaggio: Sangiovese 90%, Ciliegiolo e Mammolo 10%
  • Bottiglie Prodotte: 25.000
  • Titolo Alcolometrico: 14,0% vol.
  • Tipologia di terreno: Medio Impasto
  • Età media del vigneto: 20 anni
  • Altitudine: 400 m.s.l.m.
  • Affinamento: 18 mesi in botti di rovere da 750L, 6 mesi in bottiglia
  • Conduzione Enologica: Iacopo Dei
  • Prezzo Medio al consumo: 24,00€
Chiacchiera - Vino Nobile di Montepulciano, 2018
Chiacchiera – Vino Nobile di Montepulciano, 2018

Il Premio Migliore Etichetta

Noi abbiamo assaggiato tutti i vini coperti all’interno delle calze riservando ai nostri utenti di Instagram il privilegio di eleggere la migliore etichetta votando attraverso le storie pubblicate.

Il premio se lo aggiudica l’azienda Barbanera con il Vino Nobile di Montepulciano, 2018 totalizzando 35 interazioni sui canali social e prevalendo in finale con il 55% dei voti.

Il Nobile di Barbanera si è aggiudicato DUE CAVATAPPI.

  • Annata: 2018
  • Bottiglie Prodotte: 800.000
  • Titolo Alcolometrico: 13,0% vol.
  • Tipologia di terreno: Argilloso, medio-calcareo
  • Età media del vigneto: 20 anni
  • Altitudine: 400 m.s.l.m.
  • Affinamento: 12 mesi in botti grandi di rovere francese, 6 mesi in acciaio
  • Conduzione Enologica: Andrea Bernardini
  • Prezzo Medio al consumo: 10,00€
Vino Nobile di Montepulciano 2018, Barbanera

Il Premio Migliore Cantina

Il premio migliore cantina di Jesi se lo aggiudica la cantina Poliziano guidata da Federico Carletti per aver totalizzato un totale di 184,4 punti con il Nobile di Montepulciano, 2018 e con il Nobile di Montepulciano “Asinone”, 2018 portando entrambi i vini ad aggiudicarsi i TRE CAVATAPPI di Decanto.

La cantina Poliziano, fu fondata nel 1961 quando Dino Carletti acquista 22 ettari mosso da una visione romantica per la sua terra natia.
L’Azienda negli anni è cresciuta fino a raggiungere 170 ettari coltivati a vigneto. Il suo nome è un omaggio all’umanista e poeta Angelo Ambrogini (1454-1494), detto il “Poliziano”.

Federico Carletti, figlio di Dino, terminati gli studi in agraria assume la direzione aziendale nel 1980. 

Il Nobile di Montepulciano, 2018 di Poliziano per le sue eccezionali note olfattive si è aggiudicato anche il premio miglior bouquet aromatico.

I vini di Poliziano premiati al Vinitaly 2022

Il Premio Migliore Cantina Emergente

Il premio migliore cantina emergente di Montepulciano se lo aggiudicano a pari merito la cantina Chiacchiera, fondata nel 2010, e la cantina Manvi, fondata nel 2015.

Due storie completamente diverse, ma accomunate dalla medesima passione e che abbiamo voluto entrambe premiare per l’eccezionale risultato ottenuto dai loro vini nel corso della degustazione.

Cantina Chiacchiera – Migliore Cantina Emergente

Cantina a conduzione familiare guidata da Emanuela, Donato, Viola, Matilde e Vera e sita nella località di Cervognano.

Chiacchiera” era il soprannome di Mario, padre di Emanuela Mancianti, così chiamato perché con il suo parlare riusciva ad incantare tutti gli ospiti presenti. Ogni cosa di questi vini ricorda il focolare domestico, compreso il nome dei loro vini, e la loro passione si trasmette sin dentro il calice.

Abbiamo assaggiato il Nobile di Montepulciano 2018, premiato con i TRE CAVATAPPI ed il “Mahti” 2017, premiato con DUE CAVATAPPI. I due vini hanno ottenuto un totale di 177,6 punti.

Cantina Manvi – Migliore Cantina Emergente

La cantina Manvi è stata fondata nel 2015 da Puru e Sudha Manvi, una coppia di origini Indiane, che dopo una vita di lavoro nel settore bancario si è trasferita dal Canada a Montepulciano per coniugare la passione per il vino a quella per lo Yoga.

La loro azienda vitivinicola è una vera e propria Boutique, pochi filari per un totale di poco meno di 20.000 bottiglie, ma curati con indescrivibile meticolosità e con un forte orientamento verso il biologico.

Abbiamo assaggiato la Riserva ‘Ojas‘ 2015 e il Nobile ‘Arya‘ 2017 che hanno ottenuto rispettivamente TRE CAVATAPPI e DUE CAVATAPPI con un punteggio totale di 177,6 punti.

Ojas di Manvi premiato al Vinitaly 2022

I TRE CAVATAPPI di Decanto

Di seguito la lista dei vini che ha ottenuto un punteggio tra 90 e 100 punti, riuscendo a mettere d’accordo l’intera commissione valutatrice ed aggiudicandosi i 3 cavatappi di Decanto.

Attestato 3 Cavatappi di Decanto Serra Fiorese
Attestato 3 Cavatappi di Decanto

I migliori Nobile di Montepulciano ad aggiudicarsi i TRE CAVATAPPI di Decanto

  1. Le Berne – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
  2. Antico Colle – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
  3. Chiacchiera – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
  4. Poliziano – Vino Nobile di Montepulciano ‘Asinone‘, 2018
  5. Poliziano – Vino Nobile di Montepulciano, 2018
  6. Podere della Bruciata – Vino Nobile di Montepulciano ‘Cesiro‘, 2018
  7. Terra Antica – Vino Nobile di Montepulciano, 2017
  8. Metinella – Vino Nobile di Montepulciano ‘Burberosso‘, 2017
  9. Fattoria Del Cerro – Vino Nobile di Montepulciano ‘Silìneo‘, 2018

I migliori Nobile di Montepulciano Riserva ad aggiudicarsi i TRE CAVATAPPI di Decanto

  1. Fanetti – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Tenuta Sant’Agnese‘, 2017
  2. Manvi – Vino Nobile di Montepulciano Riserva ‘Ojas‘, 2015
  3. Fattoria Del Cerro – Vino Nobile di Montepulciano Riserva, 2016
  4. Carpineto – Vino Nobile di Montepulciano Riserva, 2017
  5. Le Berne – Vino Nobile di Montepulciano Riserva, 2017
  6. Talosa – Vino Nobile di Montepulciano Riserva, 2017

Conclusioni su Nobile di Montepulciano Untold

Abbiamo assaggiato il Vino Nobile di Montepulciano in ogni sua forma apprezzando le tipicità del terroir e del Sangiovese non coperte da quelle del lungo affinamento.

Al termine di una degustazione esaltante, ma tratti estenuante, abbiamo deciso di premiare i vini che, al netto della giovane età, sono riusciti a trasmetterci una immediatezza e prontezza gustativa, nonchè le caratteristiche di freschezza per poter continuare a evolvere nel freddo di una cantina molti, moltissimi anni.

Di Nobile Untold ci resterà per sempre il finale amaro tipico del Sangiovese, nonchè un dubbio: “chissà come sarebbe stato questo stesso vino tra 10 anni”.

Se ti è piaciuto questo articolo, scopri i vincitori di Verdicchio Untold Matelica e Verdicchio Untold Jesi.

Abbina cibo e vino
Il vino perfetto da abbinare a qualsiasi ricetta grazie all'algoritmo magicpairing.
SCARICALA GRATUITAMENTE